Cronaca Leno Venerdì 20 Luglio 2012

Rissa per il Caravaggio

Leno (BS). Una conferenza stampa molto accesa quella di oggi a Villa Badia a Leno per la presentazione dei cento disegni del Caravaggio trovati da Maurizio Bernardelli Curuz e Adriana Conconi Fedrigolli nel Fondo Peterzano, conservato al Castello Sforzesco di Milano. I due studiosi, saliti alla ribalta mediatica dopo la clamorosa scoperta, hanno illustrato le numerosi assonanze tra l’opera di Michelangelo Merisi e i disegni appartenuti al suo maestro, presso la cui bottega di Milano studiò il pittore bergamasco da giovane. Durante la conferenza i sorrisi ironici dello storico dell’arte Andrea Vallora inviato per La Stampa hanno fatto saltare i nervi agli autori della ricerca, passati in poche settimane da studiosi a mercenari dell’arte. La notizia del ritrovamento ha innescato in poche settimane una polemica che ha coinvolto l’accademia e i numerosi esperti chiamati in causa dai mass media, forse ancora memori delle teste di Modigliani. Bernardelli Curuz e Conconi Fedrigolli, perfettamente consapevoli delle reazione che le loro tesi eterodosse avrebbero provocato, hanno deciso di vestire i panni degli eretici pubblicando le loro tesi in un e-book venduto sul più famoso sito di e-commerce. Servizio di Giorgio Ragnoli

4755

visualizzazioni

Scarica questo video

Per scaricare questo filmato sul tuo computer, premi tasto destro (Control + click su Mac) sul link download e scegli la voce salva con nome

copia e incolla sul tuo sito o sul tuo blog il codice embed per incorporare questo video.
Puoi personalizzare la grafica con i parametri di colore e dimensioni sottostanti

  • combinazione colore bianco/grigio
  • combinazione colore rosso/bianco
  • combinazione colore arancione/bianco
  • combinazione colore viola/bianco
  • combinazione colore blu/bianco
  • combinazione colore verde/bianco
  • combinazione colore grigio scuro/bianco

Scegli dimensioni del player

300x224
416x311
640x478
720x538

Commenti a questo video

non sono presenti commenti per questo video